Bio

MARIO TOTARO si è diplomato in pianoforte al Conservatorio “G. Rossini” di Pesaro col massimo dei voti e lode e in composizione al Conservatorio “G. Verdi” di Milano col massimo dei voti.

Si è dapprima dedicato prevalentemente all'attività pianistica, perfezionandosi al "Mozarteum" di Salisburgo con Carlo Zecchi e a Imola (“Incontri col Maestro”) con Franco Scala, Gyorgy Sandor, Alexander Lonquich, Aldo Ciccolini, Nikita Magaloff e Bruno Canino.

Vincitore di numerosi concorsi pianistici nazionali ed internazionali, ha svolto attività concertistica in tutta Italia e all’estero, proponendo anche programmi basati sull'improvvisazione e sulla "contaminazione" fra generi musicali.

Nel 1992 ha fondato il Trio Diaghilev (due pianoforti e percussione) con il quale ha proposto alcuni fra i maggiori capolavori musicali del '900 e sue composizioni originali in prestigiose stagioni concertistiche ("Rossini Opera Festival", "Ente Concerti" di Pesaro, "Istituzione Universitaria dei Concerti" e "Cidim - Musica Duemila" di Roma, "Sagra Musicale Malatestiana" di Rimini, "Associazione A. Scarlatti" di Napoli, "Società Filarmonica" di Trento, "Autunno Musicale" di Como, stagioni sinfoniche dell'Orchestra del Teatro Comunale di Bologna, della Filarmonica A. Toscanini, dell'Orchestra Nazionale della RAI di Torino, dell'Orchestra Haydn di Bolzano ecc.).

Ha tenuto corsi di perfezionamento strumentale e di analisi musicale basati su formule originali ed innovative, dirette ad approfondire i rapporti fra cervello, sistema nervoso centrale e movimenti finalizzati all’esecuzione musicale.

Alcuni suoi lavori hanno ottenuto riconoscimenti in Concorsi internazionali ("Ennio Porrino" - Cagliari) e sono stati trasmessi più volte nel corso di produzioni radiofoniche RAI (“Radiotre Suite”; “Il brivido della classica”, dal Salone della Musica di Torino; "Piazza Verdi") e su RadioClassica.

Ha ricevuto commissioni da parte di importanti istituzioni artistiche (“Rossini Opera Festival”, “Feste Musicali di Bologna”, "Sagra Musicale Malatestiana”, “Accademia Pianistica Incontri col Maestro” di Imola, “Rassegna Lirica Torelliana”, "Centro Astor Piazzolla" ecc.).

Insegna presso il Conservatorio "G. Rossini" di Pesaro, dove ha diretto anche il "Laboratorio di musica del '900 e contemporanea" e attualmente è titolare del corso libero "Tecniche di improvvisazione musicale".

Le sue composizioni sono edite da “Preludio Music” e “Da Vinci Publishing”.

Nel 2012 ha inaugurato un progetto che prevede l'incisione di tutte le sue opere per pianoforte solo e di musica da camera.



MARIO TOTARO graduated in piano from the Conservatory “G. Rossini” in Pesaro with honours and in composition from the Conservatory “G. Verdi” in Milan with top marks.

Mario Totaro initially devoted himself to piano and continued his studies at the "Mozarteum" in Salzburg under Carlo Zecchi and in Imola ("Incontri col Maestro”) under Franco Scala, Gyorgy Sandor, Alexander Lonquich, Aldo Ciccolini, Nikita Magaloff and Bruno Canino.

At nineteen Totaro became a Professor at the Conservatory of Pesaro, where he’s still teaching.

He has been awarded prizes in several piano competitions both national and international. 

Totaro has given several concerts in Italy and abroad where he presented programs based on improvisation and “contamination” between musical genres.

In 1992, he was one of the founders of the Trio Diaghilev (two pianos and percussion).

With the Trio Diaghilev Totaro proposed some of the most relevant 20th century masterpieces as well as his own original compositions in prestigious concerts seasons in Italy and abroad, some of which being the "Rossini Opera Festival, “Ente Concerti” - Pesaro, “Istituzione Universitaria dei Concerti" and "Cidim - Musica Duemila" - Rome, "Sagra Musicale Malatestiana" - Rimini, "Associazione A. Scarlatti" - Naples, "Società Filarmonica" - Trento, "Autunno Musicale" - Como, Bologna Philarmonic Orchestra, “A. Toscanini” Philarmonic Orchestra, “Orchestra Nazionale RAI” - Turin, “Haydn Orchester” and in important radio programs.

As a Professor Totaro has held courses of instrumental specialization and musical analysis based on original and innovative formulas, which exploit the connections between the brain, the Central Nervous System and the movements required in musical execution.

Totaro has been awarded in international competitions for some of his works ("Ennio Porrino" - Cagliari) that have been broadcast on different occasions during RAI Radio productions (“Radiotre Suite”, “Il brivido della classica”, "Piazza Verdi").

He has been commissioned by important artistic institutions (“Rossini Opera Festival”, “Feste Musicali di Bologna”, "Sagra Musicale Malatestiana”, “Accademia Pianistica Incontri col Maestro”, "Rassegna Lirica Torelliana”, “Centro Astor Piazzolla” etc.).

Totaro has directed the “Laboratory of 20th Century and Contemporary Music” at the Conservatory of Pesaro, whose aim is to study last-century masterpieces, to stimulate new musical proposals and to promote the music of the latest generations.

His works are edited by “Preludio Music” and “Da Vinci Publishing”.

Mario Totaro